COME RICONOSCERE UN MANIPOLATORE


Secondo analisi statistiche, quando una donna viene uccisa dal compagno o dall’ex, prima dell’omicidio ci sono sempre degli episodi di stalking più o meno gravi e delle violenze fisiche.

Ciò significa che i femminicidi possono essere prevenuti se le donne imparano a riconoscere le peculiarità caratteriali del manipolatore.

Il manipolatore più pericoloso è lo psicopatico.

Lo psicopatico è abituato a manovrare gli altri a suo piacimento poiché li considera come oggetti.

L’obiettivo principale del manipolatore è mantenere il controllo della situazione.

Questa è l’unica cosa che gli interessa veramente; i sentimenti e le esigenze altrui non vengono minimamente prese in considerazione.

Generalmente lo psicopatico vuole annientare la personalità di chi gli sta accanto, come ad esempio la compagna.

Purtroppo gli psicopatici non si trovano solo nelle comunità di delinquenti o all’interno degli istituti penitenziari, ma si aggirano tranquillamente nelle strade.

Ognuno di noi nel corso della vita ha incontrato o si è relazionato con questo tipo di personalità senza nemmeno accorgersene.

Secondo la letteratura (Dutton, 2012), molti psicopatici sanno essere davvero persuasivi, riuscendo a catturare l’attenzione degli altri immediatamente, e danno il meglio di sé quando sono messi sotto pressione.

Per tale motivo, è frequente che abbiano un discreto successo in professioni come il venditore, o quelle che lavorano per obiettivi.

Solitamente sono individui eloquenti e brillanti, molto abili nell’analizzare le situazioni, e a intrattenere gli altri in maniera divertente essendo buoni conversatori.

Attenzione perché tutto ciò riguarda un fascino superficiale; spesso non è difficile smascherarli se si ha un po’ d’intuito, poiché nonostante il loro carisma, difficilmente conoscono un argomento in modo esauriente.

Lo psicopatico è egocentrico. Egli ha un modo decisamente esagerato di considerare se stesso.

Si ritiene al centro dell’universo, essere superiore giustificato a seguire un personale codice di comportamento.

E’ fermamente convinto di poter diventare tutto ciò che vuole.

Un aspetto da non sottovalutare nella maniera più assoluta, è che gli psicopatici non provano rimorsi o sensi di colpa, e non pensano alle conseguenze devastanti dei loro comportamenti.

Essi si mostrano completamente freddi e distaccati, affermando in maniera serafica di non provare sensi di colpa e essere pentiti delle loro azioni.

Solitamente mostrano un’incongruenza tra quello che dicono e i loro comportamenti e linguaggio corporeo.

Per cui è necessario fare molta attenzione alla gestualità mentre parlano, soprattutto in quelle rare situazioni che chiedono perdono.

Inoltre la totale mancanza di rimorso è associata a un atteggiamento di “locus of control esterno”, ovvere attribuire sempre le conseguenze delle proprie azioni e l’esito degli eventi a cause esterne.

Attribuiscono la colpa dei loro comportamenti a tutto il mondo tranne che a se stessi.

Lo psicopatico possiede una totale mancanza di empatia, cioè non è capace di sentire emotivamente l’altra persona poiché la considera come un semplice oggetto, la cui funzione è soddisfare i propri bisogni egoistici.

I bersagli preferiti di questi soggetti sono le donne con delle vulnerabilità e fragilità.

E’ fondamentale entrare nell’ottica che qualcuno con degli interessi culturali, molti amici, con comportamenti di altruismo e altre caratteristiche positive, PUO’ BENISSIMO ESSERE ANCHE CAPACE DI AZIONI CRUDELI E VIOLENTE.

Il falso altruismo è un meccanismo primordiale da rompere assolutamente.

Questi soggetti presentano una povertà emozionale e sono freddi e anaffattivi.

Allo stesso tempo sono capaci di recitare un ruolo portando una maschera allo scopo di dare l’impressione di essere come gli altri.

Uno psicopatico comprende perfettamente quale emozione mostrare in una determinata occasione per mimetizzarsi tra le persone normali ma non la sente.

Altra caratteristica tipica dello psicopatico è l’uso cronico della menzogna.

I campi in cui eccellono queste persone sono:

. uso della menzogna

. disonestà

. capacità di manipolare il prossimo

Gli psicopatici sono convinti che le loro bugie croniche non verranno mai scoperte. Se vengono smascherati non si sentono né in colpa né in imbarazzo, saranno solo infastiditi perché dovranno impegnarsi a trovare un’altra versione dei fatti che sia maggiormente convincente.

Questi soggetti si mostrano orgogliosi della loro capacità a mentire, e molti danno l’impressione che non se ne rendano nemmeno conto poiché si auto-convincono che la loro sia la verità assoluta.

Tali persone non hanno autocontrollo, sono impulsivi, non hanno freni inibitori e la minima provocazione è sufficiente a farli esplodere con scoppi improvvisi di ira, violenza fisica e verbale.

Queste sono le loro tipiche reazioni di fronte alle frustrazioni o critiche.

La collera dello psicopatico è rappresentata dalla paura di perdere il controllo della situazione, ed è fredda.

Spesso possono provare danni e emotivi e fisici alle altre persone e negano i loro comportamenti problematici.

Essi devono sperimentare uno stato di continua eccitazione per combattere la noia e detestano la routine.

Anche se non sono pericolosi, sono comunque pessimi compagni.

Gli psicopatici presentano una totale mancanza di responsabilità in tutti gli ambiti, (lavoro e relazioni sentimentali e amicali), poiché tutto viene considerato in modo superficiale.

Essi non si fanno scrupoli a manipolare gli altri, tra cui anche le persone care, per raggiungere i propri obiettivi.

Tale capacità manipolativa viene mantenuta soprattutto quando devono farsi perdonare, facendo promesse che non verranno mai mantenute.

“Ho imparato la lezione, hai la mia parola che non succederà più”…

“E’ stato solo un malinteso, fidati di me”…

 

QUINDI ATTENZIONE…

 

Quando il compagno espone queste frasi ripetutamente è necessario scappare e smettere di credere ai loro pentimenti.

 

Dott.ssa Ilaria Sabò Psicologa-Psicoterapeuta

ilariasabo@icloud.com

 

Bibliografia:

“Amare uno stalker”, (Ruben De Luca).

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...